Inchiesta di AltroConsumo: riscontrati contaminanti nei “latti crescita”

L’ ennesimo, infelice, riscontro del modus operandi secondo il quale il profitto ha la precedenza sulla nostra salute. Ancora più gravi i casi in cui sono i più piccoli a farne le spese, nonostante dovrebbero essere i più tutelati:

Contaminanti nei ‘latti di crescita’, per Altroconsumo meglio il latte di mucca

Analizzati 12 marchi, in quasi tutti tracce di Ge e Mcpd

Meglio il latte di mucca per i più piccoli. Bocciati, invece, i latti di ‘crescita’, formulazioni speciali destinate ai bambini dopo l’anno e proposte come alimento migliore per il loro sviluppo. Questi prodotti , infatti, sono troppo ricchi di zuccheri e aromi, e contengono contaminanti potenzialmente cancerogeni, secondo un’indagine di Altroconsumo che ha fatto analizzare da un laboratorio specializzato 12 diversi latti (Aptamil; Coop crescendo; Granarolo bimbi pastorizzato; Granarolo bimbi Uht; Hipp biologico; Humana; Mellin; Nestlè Mio; Nipiol; Plasmon Nutrimune3; Plasmon Alta digeribilità; Sterilpharma Monello) . Facendo emergere che la scelta più sana resta il latte di mucca. (…)

Link: http://www.adnkronos.com/salute/medicina/2017/09/20/contaminanti-nei-latti-crescita-per-altroconsumo-meglio-latte-mucca_OVrdcXUueHW8M1lMvjVjxH.html?refresh_ce

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...