Mivar: si spegne la TV made in Italy (StampAlternativa)

Chiude-la-Mivar-l-ultima-Tv-made-in-Italy

Televisori Mivar: fine dei programmi il 30 novembre

«Mivar ormai è finita». Carlo Vichi è seduto alla scrivania nel reparto in cui ha radunato le ultime due linee produttive, magazzino, centro assistenza tecnica e una carpenteria in cui costruisce nuovi tavoli ergonomici ideati da lui stesso. Alla sua sinistra campeggia su un armadietto la foto del suo idolo di sempre: Benito Mussolini. Sulla scrivania l’ultima passione: un libro di Weinberg sulla nascita dell’universo e un libro di astronomia.

Quasi come un condottiero alla fine di una battaglia campale, il padre padrone dell’azienda di via Dante pronuncia con pacatezza quelle parole che nessuno avrebbe mai voluto udire: «Mivar non esiste più». La produzione dei televisori cesserà presto, alla fine di novembre. Al massimo a dicembre. (…)

 

Il televisore Mivar è stato il primo che la mia famiglia abbia avuto, durò quasi un decennio nella sua posizione in salotto, era grande, aveva dieci tasti, prendeva otto canali e fu la mia prima “finestra sul mondo”. Fu attraverso quest’apparecchio, oggi da archeologia tecnologica, che vidi i grandi cambiamenti epocali avvenuti tra il 1988 e il 1989, oltre che fornirmi quello svago, tutto sommato innocuo, di una televisione a tratti ancora molto rustica.

L’industria Mivar chiude, si dirà che è così che va e deve andare il mercato, in cui chi non tiene il ritmo della concorrenza e della produttività è destinato a scomparire. Eppure il declino dell’Italia lo si tocca con mano soprattutto da queste piccole/grandi cose. Fatti all’apparenza minori, fuori tempo massimo, ma per noi significativi.

Nell’ultimo anno, e da quando la crisi è cominciata, abbiamo assistito alla perdita, pezzetto dopo pezzetto, di tante realtà produttive nazionali, magari insignificanti nel calderone della globalizzazione, ma che avevano posto l’Italia in quel novero di nazioni sviluppate, che potevano contare su di un benessere diffuso, di cui la televisione tra l’altro, intesa come elettrodomestico, era ed è uno dei simboli più importanti. (Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...