Il re prete (Thule Italia)

evidenza4

Enlil, al pastore che tu hai guardato con occhio benevolo … il paese montano gli hai consegnato, e posto il suo piede, e il paese più lontano gli hai sottomesso” (Inno a Enlil)

Il re prete

Centri pre-urbani

Tepe Gawra; Eridu

Prime città

Uruk; Susa

Città con i primi complessi templari organizzati

Uruk (zona Eanna e zona Kullaba); Susa; Teli Asmar; Teli el-Obeyd

Città con i primi complessi palaziali

Kish; Jemdet Nasr; Eridu; Mari

Sin dalle fasi più arcaiche della storia mesopotamica, quando la complessità socio-economica e politica di un centro abitato e del suo territorio permette di riconoscere organizzazioni urbane strutturate e ben organizzate, il capo della comunità assurge a un ruolo dominante per la sua rettitudine religiosa e per essere stato scelto dalle divinità a vigilare sul mondo terreno. Quanto restituito dall’indagine archeologica e, in particolare, l’ampia testimonianza di complessi sacri religiosi come centro delle attività economiche e amministrative della comunità urbana, unita all’assenza di complessi palaziali depositari di un potere certo più laico, hanno confermato come le prime organizzazioni statali fossero fortemente condizionate da una struttura teocratica che regolava la vita cittadina.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...