Illusi e sfruttati: il mondo degli stagisti (StampAlternativa)

vergogna31

artticolotre R.C.- 22 agosto 2013- La morte dello stagista 21enne della Bank of America, ucciso dalla fatica dopo 72 ore di lavoro consecutive, collassato sotto la doccia, probabilmente dopo essere stato colpito da un attacco epilettico, ha solamente scoperchiato il coperchio sul mondo dello stage.

Un fenomeno amplissimo, difficile da arginare e circoscrivere, ma soprattutto caratterizzato da frequenti abusi.

Un mondo composto da giovani e meno giovani sruttati, sottopagati quando va di lusso, e sovente senza alcuna retribuzione, ancora adesso, ancora dopo il decreto Monti- Fornero che finalmente pone fuori legge la vergogna dello stage gratuito.

“Una volta venivano chiamati schiavi, adesso li chiamano stagisti” confida amaramente un giovane reduce da un’esperienza poco edificante, per usare un eufemismo.

Va detto che esiste un microcosmo composto da grandi banche, uffici di consulenza finanziaria che appartiene ad una categoria rara di datori di lavoro, una categoria extralusso, che pur non garantendo un’occupazione certa al termine del periodo di prova, retribuisce decorosamente i tirocinanti con almeno 800 1000 euro al mese, al limite della sopravvivenza ma è grasso che cola.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...