Turchia e ingerenze USA (StampAlternativa)

statue_of_liberty

“La stabilità di lungo termine della Turchia può essere garantita solo sostenendo il diritto di espressione e quello di riunirsi”: lo afferma la Casa Bianca, sottolineando come stia “seguendo con preoccupazione” i fatti di Istanbul.

(…)

La Casa Bianca ha espresso preoccupazione, esigendo il rispetto della libertà di espressione, di assemblea e di associazione, e di avere “una stampa libera e indipendente”.

Fonte http://www.ansa.it

Ci fa sorridere leggere come la Casa Bianca si stia prodigando per difendere i “diritti” di libertà in Turchia, proprio nei giorni in cui si scopre che l’Amministrazione Obama, sì quella tanto buona e democratica, si vede costretta a gestire lo scandalo concernente lo spionaggio di milioni di cittadini USA.

Ci fanno sorridere le loro “lezioni” sulla libertà.

La Turchia sta vivendo una fase molto delicata della sua storia recente, e sembra essersi incrinata l’immagine di quel modello d’integrazione tra la tradizione islamica della Sublime Porta e la moderna laicità, che in molti ritenevano d’esempio proprio per tutta l’area del Medio Oriente.

Sic transit gloria mundi, verrebbe da dire, e riteniamo di non sbagliarci nelle nostre convinzioni su quanto poco ci sia di chiaro in tutto quello che sta avvenendo da più di una settimana tra Istanbul e Ankara.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...