Afghanistan: scorre ancora sangue italiano (StampAlternativa)

Italia_Bandiera.jpg

Bomba a mano nel Lince. Morto un Bersagliere, tre feriti

Un militare italiano, il capitano Giuseppe La Rosa di 31 anni del Terzo Bersaglieri, celibe, nato a Barcellona Pozzo di Gotto (Me), è rimasto ucciso e altri 3 commilitoni sono stati feriti in Afghanistan. E’ stato un afghano ad avvicinarsi al Lince e a gettarvi dentro una bomba a mano. E’ quanto apprende l’AGI.

In una nota ufficiale, lo Stato Maggiore della Difesa spiega che il capitano La Rosa “è deceduto sul colpo”.

Fonte http://www.agi.it

Perché siamo in Afghanistan, ce lo ricordiamo?

Quanto è costato all’Italia aver partecipato alla missione ISAF (International Security Assistance Force)?

Quanti soldati italiani sono morti, ce lo ricordiamo?

I motivi alla base del nostro intervento in Afghanistan non rappresentano più nulla per nessuno; ormai da molto tempo gli italiani si sono in un certo modo “abituati” a ricevere notizie come questa.

Il copione, se così possiamo chiamarlo, anche a costo di sembrare insensibili, è sempre lo stesso:

Un militare italiano muore in terra afgana per mano degli insorgenti, i media ne danno un risalto quasi effimero, con la solita sequenza di foto d’archivio del deceduto, il Presidente Napolitano e la pletora di ministri e politici competenti in materia “esteri” e “difesa” che esprimono il loro cordoglio alla famiglia, ed in fine una breve parentesi sulla situazione della guerra civile in Afghanistan.

Giusto per rammentare agli italiani che “l’impegno dei nostri militari in Afghanistan è indispensabile”. 

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...