Turchia: prove generali di destabilizzazione? (StampAlternativa)

turichiariv

Nel Mediterraneo in crisi economica, non si protesta solamente in quelle nazioni dove disoccupazione, debiti ed austerity sono ormai un vero flagello sociale. Negli ultimi giorni la Turchia sta vivendo momenti concitati, ed è stata scossa da dure manifestazioni anti-governative, che hanno visto scontrarsi le forze dell’ordine contro dimostranti decisamente agguerriti.

In Turchia le problematiche presenti in Grecia o in Spagna non ci sono: niente carenza di lavoro, niente crisi del debito Sovrano turco, nulla di tutto questo. Nemmeno sono presenti quelle condizioni politiche che, ad esempio, portarono alla sedicente “Primavera araba”.

La Turchia è una democrazia, la sua economia è forse l’unica in buona salute dell’intero bacino mediterraneo, e le sue prospettive sono di assurgere al rango di potenza regionale.

L’esplosione di un malcontento così radicale, capace di impegnare le due principali città anatoliche, Ankara ed Istanbul, in una condizione di guerriglia urbana così prolungata, sembra essere all’apparenza il classico “fulmine a ciel sereno”, ma riteniamo non sia così.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...