Tunisia: è scontro tra islamici “moderati” e integralisti (StampAlternativa)

arabspring

Tunisia: salafiti contro polizia, domenica di scontri nella capitale

È stata una domenica di scontri tra i gruppi salafiti e la polizia quella di ieri a Tunisi. A inizio maggio Ennahda, dopo aver ammesso la presenza di gruppi qaedisti sul territorio tunisino, aveva deciso di vietare la riunione annuale del gruppo integralista Ansar al-Sharia nella città di Kairouan, a 150 chilometri da Tunisi. Incontro che avrebbe dovuto tenersi il 19 maggio.

(segue)

Fonte http://www.atlasweb.it

Quanto conta la Tunisia nel Maghreb?

Da un punto di vista economico e demografico poco, anzi, pochissimo. Niente risorse strategiche come petrolio o gas naturale, 10 milioni di abitanti, omogenei da un punto di vista etnico, unico caso nell’area, e una sola città di rilievo, la capitale Tunisi.

Tuttavia anche un attore di scarso peso può diventare importante, se la regione in cui è collocato risulta in alcuni suoi punti instabile.

Dalla Tunisia, ricordiamolo, partì la sedicente “Primavera araba” nel Dicembre 2010, la cui eredità ha aperto più problemi, che fornito soluzioni. Ci sembra perciò di estrema importanza l’evolversi della situazione anche in questa piccola nazione, la quale risente appunto dei tanti aspetti contraddittori di quel moto di proteste che determinò un vero terremoto geopolitico dal Marocco al Golfo Persico.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...