Riflessione politica (prima parte) (StampAlternativa)

 

Pforza-di-volontà2er chi non l’avesse ancora letto, proporremo in tre parti questo nostro pezzo scritto per il numero Marzo/Aprile 2013 della rivista di Thule-Italia.

In esso abbiamo cercato di sintetizzare alcune riflessioni, che speriamo possano essere fonte per un dibattito che riteniamo necessario in questa fase politica nazionale.

Gabriele Gruppo

 

 

Estremisti in cerca d’autore

(e il grillo pigliatutto)

Durante la sua poco fortunata campagna elettorale, l’ex tecnico super partesProf. Mario Monti auspicava che fossero tagliate le ali estreme della politica nazionale, in favore di blocchi moderati, inclini all’Europa e alla governabilità. Nonostante le urne abbiano riservato più di una sorpresa, sotto certi aspetti gli elettori hanno forse involontariamente esaudito il pensiero dell’augusto bocconiano. Nel nuovo parlamento italiano, in entrambi i rami, non v’è traccia infatti né dell’estrema sinistra, né tantomeno dell’estrema destra.

Dove sono sparite? Scopriamolo.

“Rifondazione c’è!”. Così proclamava nei manifesti elettorali Rifondazione Comunista, che con il suo simbolo storico si poneva sotto il faccione perennemente unto dell’ex magistrato Antonio Ingroia; la cui lista denominata forse un po’ troppo pomposamente Rivoluzione Civile, con tanto di logo richiamante un famoso quadro caro ai compagni, nientemeno che “Il Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo, è stata un disastro senza possibilità di scusanti o attenuanti. Tanto che, a ridosso dei risultati ufficiali, di questo soggetto politico così pregno di buoni propositi rivoluzionari non vi era già più traccia, e nessuno a quanto pare ne sentirà la mancanza. Rifondazione Comunista ci poteva anche essere, così come proclamato nei manifesti, ma forse in pochi se ne sono accorti. Amara sorte per un partito che fino a una decina di anni fa era anche stato capace di determinare le sorti di un governo.Sic transit gloria mundi.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...