Enkidu

evidenza2

“Dopo esserci incontrati, abbiamo scalato assieme la montagna, abbiamo catturato il Toro Celeste e lo abbiamo ucciso, abbiamo abbattuto Khubaha” (Epopea di Gilgamesh, Tavola VIII)

Enkidu

Enkidu è il personaggio che, dopo un primo tormentato incontro, diverrà l’amico inseparabile di Gilgamesh nelle imprese che il sovrano di Uruk affronterà nel suo lungo viaggiare. Enkidu è presentato come un essere primordiale che bruca l’erba come le gazzelle, beve come i bovini e soddisfa le proprie esigenze sessuali come fanno le bestie. Enkidu non ha nessun contatto con il mondo degli uomini, è un uomo selvaggio che viene civilizzato dopo aver giaciuto con una prostituta mandata appositamente da Gilgamesh. L’incontro con il sovrano di Uruk è violento; le muta di Uruk tremano, il paese viene scosso.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...