Superflue lacerazioni politiche

miart-interna1

Il panorama politico italiano, quello dei palazzi che contano e dei partiti in lotta per le poltrone, è nelle ultime settimane percorso da fremiti e sussulti d’ogni tipo.

Hanno cominciato i cucciolotti del M5S, dove il guru Grillo non è riuscito a non far dividere i suoi sul nome del Presidente del Senato. “Sono ragazzi!”, si dirà, ma tant’è bastato per creare un caso che ha tenuto banco per giorni.

Tuttavia i poco esperti grillini non hanno atteso molto per essere superati in dissidi interni, e nel giro di poco tempo ecco arrivare le lacerazioni di gruppi politici ben più “maturi” di loro.

I salvatori della patria (o almeno così si ritenevano) del PD non sanno nemmeno più cosa sia accaduto a fine Febbraio, visto e considerato il totale caos interno, di quello che doveva essere il partito di maggioranza (molto relativa), e che la guida di Bersani fa somigliare più ad un automobile guidata da un ubriaco, che a quello che doveva essere (in teoria) il motore del nuovo governo italiano.

“Il potere logora chi non ce l’ha”, diceva un uomo che di potere ne sapeva molto, ma il Partito Democratico sembra già essere logorato dopo averlo semplicemente annusato il potere.

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...