Perseo (prima parte)

evidenza3

Perseo, figlio di Zeus e di Danae, era un eroe di Argo. Suo nonno Acrisio chiese all’oracolo se avesse mai avuto un figlio e gli fu risposto di essere predestinato a morire per mano di un suo discendente nato da sua figlia Danae. Per evitare che la profezia si avverasse, Acrisio rinchiuse sua figlia in un appartamento dalle porte di bronzo scavato sottoterra. Ma Zeus riuscì ad entrare in questa prigione trasformandosi in una pioggia d’oro, accoppiandosi con la dolce Danae. Ella diede luce ad un bambino che riuscì a crescere in segreto per alcuni mesi. Quando Acrisio scoprì del nascituro, si rifiutò di credere che fosse opera di Zeus e fece uccidere la balia di Danae, sospettala di complicità, mentre Danae ed il bambino, vennero rinchiusi in un’arca e lasciali in balia del mare. Le onde trasportarono l’atea fino a Serifo, dove venne ritrovata da un pescatore del luogo, Dictis, fratello di Polidette, tiranno dell’isola, che li accolse nella sua casa.

(Continua a leggere…=>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...