LAGUZ

rune_26

LAGUZ
“distesa d’acqua”, “acqua”. A. isl. lògr; a. irl. loch; lat. lacus, da i.e. LAKU-. Forse, alle origini, il nome della runa era LAUKAR / LAUKAZ: “porro”, “aglio”, ma anche “crescita”, “prosperità”.

Runa delle acque nel loro aspetto benefico come elemento di fertilità ma anche nel loro aspetto pericoloso e distruttore.

La figura divina cui la runa si riferisce è Njòròr, uno dei Vanir, signore delle acque, il nome del quale è da riconnettersi con ogni probabilità al Nerthus di Tacito che questi definisce come “madre Terra”:

«…adorano Nerto, cioè la Terra Madre, e pensano che essa si interessi alle cose degli uomini, e venga fra loro trasportata con un carro. Esiste in un ‘isola dell ‘oceano un intatto bosco sacro (castum nemus), ed in esso un carro dedicato alla dea, coperto da un drappo. Solamente al sacerdote è concesso toccarlo. Questi comprende che la dea è discesa, e con molta venerazione la segue quando la dea vi si insedia, trainata da due vacche. Sono giorni di letìzia e luoghi di festa quelli ove ella si degna di giungere come ospite. Non si fanno guerre. Non si impugnano armi. Il ferro è rinchiuso. La pace e la quiete sole sono conosciute e amate finché lo stesso sacerdote restituisce al tempio la dea soddisfatta di conversare coi mortali. Dopo il carro, il drappo e, se vuoi crederlo, lo stesso nume (si credere velis numen ipsum) sono lavati in un lago segreto. Gli schiavi che la servono vengono inghiottiti dallo stesso lago. Perciò un arcano terrore ed una religiosa ignoranza circondano questa dea che solo i morituri possono vedere»

(Continua a leggere… =>)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...