Cimone e Pero (Thule Italia)

L’episodio di Cintone e Pero si svolge all’interno di una pigione; l’uomo è solitamente ritratto come un vecchio canuto in catene, allattato al seno della figlia Pero.

Parentela e origine Cimone è un uomo anziano; Pero sua figlia

Attività e caratteristiche Prigioniero in carcere, Cimone viene nutrito dalla figlia Pero, che gli offre il proprio seno

La commovente storia di Cimone e Pero viene raccontata dallo storico romano Valerio Massimo (I sec. d.C.) nell’opera dal titolo Patti e detti memorabili. Cimone è in carcere in attesa di essere giustiziato e la figlia Pero, grazie alla magnanimità di una guardia, gli fa visita tutti i giorni. Poiché Cimone non riceve cibo da lungo tempo ed è sul punto di morire di fame, la fanciulla nutre il padre offrendogli il latte del suo seno. A Roma si riteneva che il tempio della Pietas giacesse proprio sul luogo in cui era avvenuto l’episodio di cui sono protagonisti Cimone e Pero. La raffigurazione dei due personaggi è ambientata all’interno di una prigione. Talvolta nella composizione si scorge una guardia intenta a osservare la scena da dietro le sbarre di una finestra oppure più sentinelle fanno irruzione nella cella con la spada sguainata. La storia, tipico esempio di pietas filiale, era molto popolare soprattutto tra gli artisti barocchi italiani e fiamminghi.

(segue…)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...