“Compro Oro”: uno su due è della Mafia, e alimentano il contrabbando in Svizzera (StampAlternativa)

Contributo proveniente dagli Attivisti della Sezione Liguria del MTN

Le organizzazioni criminali guadagnano miliardi attraverso negozi che offrono agli italiani colpiti dalla crisi di scambiare l’oro con pochi euro. Dei 28.000 punti vendita nel Paese, solo poche centinaia sono registrati presso la Banca d’Italia. Piccoli negozi “Compro oro” sono spuntati negli ultimi mesi nelle strade italiane. I giornali e le tv sono pieni di pubblicità che esortano a “vendere oro” in cambio di liquidità. Gran parte di questo oro, che per la maggior parte consiste in gioielli di famiglia, viene poi fatto passare attraverso le Alpi – legalmente o illegalmente – per arrivare in Svizzera.

Alla Dogana viene sequestrato, secondo i dati ufficiali, il 50% dell’oro. L’ultimo esempio: un uomo e sua figlia sono stati arrestati mentre tentavano di contrabbandare 50 chili di lingotti non punzonati con un valore totale di oltre due milioni di euro. “Questo è un settore in crescita per le organizzazioni criminali. Il contrabbando è un fenomeno mondiale, presente anche in paesi in cui i lingotti vengono scambiati con armi e droga”, ha detto Ranieri Razzante, Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia e Membro dell’Osservatorio sulla Criminalità Economica del CNEL. (…continua a leggere ->)

Fonte

Download

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...