Turchia e Siria in retromarcia (StampAlternativa)

Ankara: non vogliamo guerra con Siria: ‘Damasco si è scusata, ha garantito non si ripeterà’

ANKARA, 4 OTT – La Turchia non vuole una guerra con la Siria e il via libera votato oggi del parlamento di Ankara a possibili operazioni militari oltre le frontiere nazionali ha un carattere dissuasivo. Lo ha affermato il vicepremier turco Besir Atalay. ”Non è una mozione per la guerra”, ha precisato: ”Il governo siriano si è scusato per il colpo di mortaio che ieri ha ucciso cinque persone nella cittadina di confine turca di Akcakale e ha garantito che l’incidente non si ripeterà”.

Fonte http://www.ansa.it

Ankara e Damasco son andate vicinissime al punto di rottura, portando le due nazioni quasi alla dichiarazione di guerra bilaterale. Un conflitto che avrebbe visto la partecipazione diretta della Nato, di cui la Turchia è membro, e l’intervento degli ancora numerosi sostenitori del Presidente siriano Bashar Hafiz al-Assad.

Evidentemente il premier Erdogan si è visto costretto a fare un gesto forte nei confronti della Siria, per non sembrare debole agli occhi dei turchi, e per non far perdere la posizione di potenza regionale che, sotto la sua guida, la Turchia ha assunto negli ultimi anni.

Ankara si trova in una scomoda posizione. (…continua a leggere ->)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...