Fabbrica Italia: la degna fine di una presa in giro (StampAlternativa)

FIAT: IMPOSSIBILE FARE RIFERIMENTO A FABBRICA ITALIA, COSE CAMBIATE

Roma – “Nei giorni scorsi, da parte di alcuni esponenti del mondo politico e sindacale, sono state fatte alcune dichiarazioni preoccupate per il futuro di ‘Fabbrica Italia’. Fiat ricorda che con un comunicato emesso il 27 ottobre 2011 aveva annunciato che non avrebbe più utilizzato la dizione ‘Fabbrica Italia’ perché molti l’avevano interpretata come un impegno assoluto dell’azienda mentre invece si trattava di una iniziativa del tutto autonoma che non prevedeva tra l’altro alcun incentivo pubblico”. È quanto sottolinea il Lingotto in una nota. “Da quando ‘Fabbrica Italia’ è stata annunciata nell’aprile 2010 le cose sono profondamente cambiate. Il mercato dell’auto in Europa è entrato in una grave crisi e quello italiano è crollato ai livelli degli anni settanta. E’ quindi impossibile fare riferimento ad un progetto nato due anni e mezzo fa. È necessario infatti che il piano prodotti e i relativi investimenti siano oggetto di costante revisione per adeguarli all’andamento dei mercati”. (…)

Tutto cominciò il 27 luglio 2010, con l’ufficializzazione della nascita di “fabbrica Italia”, e il nostro primo commento su questa iniziativa, definita non a torto una PRESA IN GIRO.

Con un filino d’ironia potremmo dire che Marchionne ha veramente preso per il culo tutti, riuscendo ad impegnare la politica, i sindacati e i lavoratori in un teatro dell’assurdo, dove tutti erano a proprio agio nei ruoli assegnati. Tanto di cappello, certo, ma sicuramente ha trovato un terreno fertilissimo.

Per troppo tempo si è fatto finta di non vedere il VERO piano del cinghialone: distrarre l’Italia, e sfilargli da sotto i piedi una delle principali manifatture nazionali, compreso d’indotto, per dirottare tutto, per fino il centro decisionale, lontano dalla Mole, dal Po e dai palazzi sabaudi. (continua a leggere… ->)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...