Mars, la cioccolata che uccide gli animali. La petizione PETA continua

M&M’s, Snickers, Twix, Mars, Bounty , doublemint e juice fruit. Dietro la loro irresistibile dolcezza, un mondo fatto di torture, violenze e sevizie. Dalle amputazioni all’alimentazione forzata, dall’annegamento alle emorragie interne. Crudeli esperimenti condotti su cavie, porcellini d’india, conigli. Li finanzia la Mars Inc., che, pur non appartenendo al settore farmaceutico, si rende complice di indicibile torture. Ma la Peta già nel 2007 aveva lanciato una campagna, un video e una petizione per convincere l’azienda a cambiare rotta.

Cosa che ancora non è avvenuta e, visto che il Natale è vicino e aumentano i consumi di cioccolato, meglio ricordare di quali crimini si è macchiata e continua a macchiarsi la multinazionale.

La Mars, spiega la Peta nella sua campagna “la sperimentazione animale senza cuore della Mars”, ha recentemente finanziato alla University of California, San Francisco, un esperimento sui ratti per determinare gli effetti degli ingredienti della cioccolata sui vasi sanguigni degli animali. Le cavie, animali “economici”, facili da gestire e da “smaltire”, sono state nutrite forzatamente con un tubo di plastica infilato nella gola, le loro zampe sono state poi tagliate e aperte per esporre un’arteria, chiusa successivamente con graffette per bloccare il flusso di sangue. Dopo l’esperimento gli animali sono stati uccisi. (continua a leggere…)

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...