A Sarkozy piace il cacao (Contro InFormazione)

Costa d’Avorio, contro Gbabgbo, missili e raid aerei di Onu e Francia
MILANO – L’Onuci, la missione dell’Onu in Costa d’Avorio, e le forze armate francesi hanno condotto raid aerei contro le basi di Laurent Gbagbo, il presidente uscente della Costa d’Avorio. E missili sono stati lanciati verso gli stessi obiettivi, considerati le roccaforti del presidente uscente, che rifiuta da settimane di cedere il potere al vincitore delle elezioni riconosciuto dall’Occidente, Alassane Ouattara. La risposta militare è arrivata dopo il ferimento nei giorni scorsi di undici caschi blu. Il rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite in Costa d’Avorio, Choi Young-jin, ha accusato Gbagbo di aver condotto attacchi «senza senso» contro la base Onu di Abidjan. Mentre il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha puntualizzato che i raid «puntano a proteggere i civili e non ad attaccare il presidente uscente». Per la città, capitale economica del Paese, è stata un’altra giornata tesissima, con le forze del presidente riconosciuto dalla comunità internazionale che stanno sferrando un’offensiva contro le forze fedeli a Gbagbo. ()

 

Dopo la Libia, ecco una nuova azione francese in terra d’Africa, perfettamente in linea con il recente spirito interventistico della Republique. La presidenza Sarkozy evidentemente vuole tutto d’un tratto recuperare terreno in adibito geopolitico, riacquisendo quel prestigio, francamente un pochino appannato, in quell’ambito di antica influenza.

La storia sullo sfondo è il classico conflitto africano, ignorato dai media fino a quando la velina di turno non arriva per imbeccare al momento giusto. Il Presidente ivoriano Gdagbo decide che la sua permanenza al potere non può essere posta in discussione da un risultato elettorale, la fazione avversa prende così armi, munizioni e decide di far sloggiare l’ingombrante inquilino del palazzo presidenziale a suon di cannonate. ()

Fonte


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...